skip to Main Content

Gli Atleti

Nazionale Italiana femminile di ginnastica ritmica

Di ritorno dalla straordinaria impresa di Tokyo durante la quale ci hanno resi tutti orgogliosi portando il tricolore italiano al bronzo olimpico, tornano in gara all’Allianz Cloud le mitiche farfalle azzurre della ritmica, pronte ad incantare come loro solito.
Le nostre ragazze vivono e si allenano presso l’accademia nazionale della ritmica, inaugurata a Desio nel 2018.

Nazionale Italiana femminile di ginnastica artistica

Ad impreziosire il roster del Fastweb Grand Prix di Ginnastica ci sarà anche la Nazionale femminile di ginnastica artistica. In seguito alla medaglia olimpica sfiorata di luglio (per la nostra nazionale un comunque spettacolare quarto posto) ed ai Mondiali di Kitakyushu di ottobre. Il 20 novembre all’Allianz Cloud ci saranno anche loro.

Elisa Iorio

Per l’Italia la sfida alle parallele asimmentriche toccherà alla nostra Elisa Iorio. La modenese classe 2003, vincitrice della medaglia di bronzo a squadre ai Campionati Mondiali di Stoccarda 2019, campionessa italiana nell’all-around 2017 e vice campionessa nell’all-around 2018 sfiderà l’atleta tedesca Kim Bui.

Martina Maggio

Alla trave l’Italia sarà rappresentata dalla monzese Martina Maggio. Vincitrice della medaglia di bronzo a squadre ai Campionati Mondiali di Stoccarda 2019, campionessa europea juniores al volteggio agli Europei di Berna del 2016 e campionessa italiana alla trave per ben tre volte, la nostra ginnasta sfiderà la tedesca Kim Bui per tenere alta la bandiera italiana.

Kim Bui

A sfidare le nostre atlete alle parallele asimmetriche e alla trave per il Resto d’Europa ci sarà la tedesca Kim Bui. Classe ’89, atleta veterana di questo sport che vanta la partecipazione a ben tre Olimpiadi (Londra 2012, Rio 2016 e Tokyo 2020), otto Campionati del Mondo e nove Campionati Europei.

Nicolò Mozzato

Alla parallele dell’artistica maschile scenderà in campo Nicolò Mozzato. Il ginnasta classe 2000 di Venezia è stato campione europeo junior a Glasgow 2018 e ora è pronto ad infiammare l’Allianz Cloud contro Ahmet Önder.

Salvatore Maresca

Di rientro dal meraviglioso bronzo conquistato ai Mondiali a Kitakyushu appena conclusi, l’atleta di Castellammare di Stabia classe ’93 è pronto a tornare agli anelli nella meravigliosa cornice dell’Allianz Cloud. Per lui in questa fantastica annata anche un altro bronzo agli Europei di Basilea, annata che proseguirà con la sfida ad Ibrahim Çolak del 20 novembre.

Carlo Macchini

L’atleta del Gruppo Sportivo delle Fiamme Oro è il ginnasta designato per rappresentare l’Italia alla sbarra, specialità di cui detiene il titolo di campione italiano ed ha vinto la medaglia d’argento ai Mondiali di Varna di quest’anno. Nativo di Ancona e classe ’96, sfiderà l’atleta turco Ahmet Önder.

Ibrahim Çolak

A sfidare il nostro Salvatore Maresca agli anelli per il Resto d’Europa ci sarà il ginnasta turco Ibrahim Çolak. Classe ’95, nel suo palmarès spicca la medaglia d’oro ai Mondiali di Stoccarda 2019 proprio agli anelli.

Ahmet Önder

Alle parallele e alla sbarra per la squadra del resto d’Europa scenderà in pedana Ahmet Önder, ginnasta turco classe ’96, medaglia d’argento alle parallele ai Mondiali di Stoccarda 2019 e argento alla sbarra nei Giochi Europei di Minsk dello stesso anno. All’Allianz Cloud darà vita ad una grande sfida con Nicolò Mozzato e Carlo Macchini.

Milena Baldassarri

Passando alla ginnastica ritmica, nella specialità del cerchio per la squadra italiana si esibirà Milena Baldassarri, ginnasta ravennate classe 2001. Milena si presenta a Milano dopo uno splendido 2021 sportivo nel quale spicca il sesto posto alle Olimpiadi di Tokyo (mai nessuna italiana come lei nella storia di questo sport), la conferma di campionessa italiana assoluta e la medaglia d’argento ai Mondiali di Ritmica di Kitakyushu nella prova a squadre. All’Allianz Cloud sfiderà al cerchio la bielorussa Anastasija Salos.

Alexandra Ana Maria Agiurgiuculese

Per la ritmica specialità nastro toccherà invece ad Alexandra Agiurgiuculese far sognare il pubblico di Milano. La ginnasta italiana classe 2001 si confronterà con la Salos in un’imperdibile sfida che vedrà solo un’atleta uscirne vincitrice. Alexandra in carriera ha vinto quattro medaglie ai Campionati Europei Junior 2016 e nove medaglie di Coppa del Mondo Junior. Da senior è vincitrice di una medaglia d’oro ai Giochi del Mediterraneo 2018, di diciassette titoli in Coppa del Mondo e di due medaglie di bronzo ai Campionati Mondiali di Ginnastica Ritmica del 2018. Al 2020 è la ginnasta azzurra di ritmica più vincente a livello internazionale nella storia della Federazione Ginnastica d’Italia.

Andreea Cristina Verdes

A sfidare la Baldassarri e la Agiurgiuculese, rispettivamente al cerchio e al nastro, per il resto d’Europa ci sarà la temibilissima Andreea Verdes, ginnasta 20enne di nazionalità rumena. Nel suo palmarès spicca un oro ai Campionati Assoluti di Romania del 2020. La Verdes anche sarà avversaria ha molta Italia nella sua storia, siccome si allena nel club di GR Corrado Lasi con l’allenatrice Catalina Radu. Sicuramente sarà un avversario molto ostico per le atlete di casa.

I biglietti sono acquistabili tramite il circuito TicketOne

Seguici sui Social

I nostri Partners

Back To Top